Cerca

Smegma Maschile

smegma maschile

Lo smegma maschile è un insieme di sostanze (come oli, cellule della pelle, sudore e altri liquidi) che si accumula attorno ai genitali. Di solito, si riconosce per via della sua consistenza poco piacevole al tatto e perché emana un cattivo odore.

Se noti della materia bianca sul glande, però, stai tranquillo. Non è pericolosa, ma può creare l’ambiente ideale per la formazione di problemi nella zona genitale.

La maggior parte delle volte, basta lavarsi bene e regolarmente per prevenire la formazione dello smegma.

Come si produce lo smegma?

Lo smegma può formarsi naturalmente vicino ai genitali di donne e a uomini, specialmente se questi ultimi non sono circoncisi.

Nello specifico, tra gli uomini si forma solitamente sotto il prepuzio. Mentre nelle donne, invece, puoi ritrovarla attaccata alla pelle attorno a vagina, uretra e clitoride.

È raro che lo smegma sul glande appaia prima della pubertà. Durante questo periodo il corpo raggiunge la propria maturità fisica e sessuale. Perciò è maggiormente predisposto alla creazione di questa sostanza.

Tuttavia, è altrettanto difficile che ne soffra chi ha superato i sessant’anni.

I sintomi dello smegma maschile

Quando si forma della roba bianca sul glande, potresti notare i seguenti sintomi:

  • un cattivo odore
  • irritazione e dolore
  • il prepuzio non si ritrae

Smegma cause

Lo smegma maschile è molto comune. Di solito, è causato da un insieme di sostanze ed elementi lasciati per troppo tempo vicino ai genitali.

Nonostante la sua consistenza e il suo odore poco invitanti, lo smegma pene non è contagioso. Averlo non impedisce eventuali rapporti sessuali, perché non si tratta di una malattia sessualmente trasmissibile. Infatti, non è possibile diffondere lo smegma in alcun modo, nemmeno con il sesso non protetto.

Smegma cura

Smegma cure: il metodo migliore per liberarsi della sostanza bianca sul glande è lavare regolarmente e con cura la zona intima, fin quando non scompare. Ricordati di usare un sapone delicato quando massaggi questa parte del corpo, perché la pelle è molto sensibile. Dopo ogni lavaggio, asciuga delicatamente i genitali con un panno pulito.

Solitamente ci vuole poco tempo perché lo smegma scompaia, ma solamente se mantieni delle abitudini di igiene intima regolari.

Cosa fare se lo smegma maschile non va via

Quando la sostanza bianca sul glande non scompare dopo giorni di lavaggio regolare, allora potrebbe nascondere un problema più grave del previsto. Soprattutto se noti anche altri sintomi come dolore, disagio e scolorimento nella zona intima.

Quando lo smegma non scompare, anzi peggiora, potrebbe essere il segnale di una IST o di un’infezione come la postite. Perciò, se pensi di avere queste malattie, la cosa migliore sarebbe rivolgerti a un Dottore specialistico, per capire la natura del tuo problema.

Dott. Vincenzo Maria Altieri
Dott. Vincenzo Maria Altieri

Il Dott. Vincenzo Maria Altieri, Urologo-Andrologo, svolge la sua attività in Lombardia, principalmente nella provincia di Bergamo.

Questa lettura è stata utile? Condividila!
Prenota una visita

    Selezionare la sede