Cerca

Ingrossamento prostata

ingrossamento prostata

Quando parliamo di ingrossamento prostata, solitamente ci riferiamo a quella problematica di salute maschile conosciuta con il nome di ipertrofia prostatica benigna.

Sono il Dott. Vincenzo Maria Altieri, Urologo e Andrologo a Bergamo. Oggi vi parlerò dell’ingrossamento della prostata e di nuove frontiere terapeutiche legate all’ipertrofia della prostata.

Che cos’è l’ingrossamento prostata

L’ipertrofia prostatica, come sappiamo tutti, è l’ingrossamento della ghiandola prostatica. Alcune volte la prostata ingrossata diventa ostruttiva per quanto riguarda la minzione.

Dal punto di vista clinico, quindi, si manifesta con disturbi a urinare, difficoltà nella minzione e altri sintomi quali l’icturia. Quando parliamo di icturia ci riferiamo allo stimolo notturno di dover urinare o comunque a un frequente stimolo di dover fare la pipì. 

Per riassumere ecco i sintomi della prostata ingrossata:

  • disturbi a urinare
  • difficoltà a urinare
  • icturia

Come curare la prostata ingrossata

In caso di ingrossamento prostata il trattamento può essere inizialmente eseguito con farmaci di tipo orale. Cioè i classici farmaci presi per bocca.

Tuttavia quando la terapia farmacologica non è sufficiente perché non funziona più e perde efficacia, allora dobbiamo mettere in atto strategie chirurgiche.

Ad oggi, nel 2022 abbiamo delle novità in tema di chirurgia per la prostata gonfia.

Infatti possiamo eseguire l’intervento chirurgico di ipertrofia prostatica con metodo mini invasivo. Addirittura con anestesia locale e con ricovero di solo un giorno. In più con questo tipo di intervento possiamo preservare una delle principali funzionalità maschile, ossia l’eiaculazione.

Termo ablazione laser interstiziale

Ipertrofia prostatica chirurgia laser. La tecnica chirurgica mini-invasiva per la prostata ingrandita di cui vi ho appena parlato prende il nome di termoablazione laser interstiziale.

Questa tecnica si esegue pungendo l’adenoma prostatico grazie a due aghi sottilissimi in anestesia locale. Da questi aghi viene poi emanato un fascio laser che crea una coagulazione del tessuto prostatico che viene poi necrotizzato.

Ingrossamento prostata altre tecniche chirurgiche

Un’altra tecnica tecnica, sebbene più “aggressiva”, per curare l’ingrossamento prostata, sono quelle transuretrali.

Vi ricordo ad esempio la resezione transuretrale della prostata. La cosiddetta TURP.

Oppure anche l’ultima tecnologia laser per curare l’ingrossamento della prostata. Si tratta del laser a luce verde o green laser. Questo determina non più una resezione, bensì una vaporizzazione del tessuto adenomatoso in eccesso.

Ti lascio infine un link se vuoi approfondire la tematica della chirurgia robotica della prostata.

Con questo concludo il mio articolo sulle cure dell’ingrossamento della prostata.

Per maggiori informazioni non esitate a contattarmi. Per prenotare una visita specialistica andrologica e controllare l’ipertrofia prostatica vi ricordo che visito a Bergamo in Lombardia oppure a Termoli in Molise.

Picture of Dott. Vincenzo Maria Altieri
Dott. Vincenzo Maria Altieri

Il Dott. Vincenzo Maria Altieri, Urologo-Andrologo, svolge la sua attività in Lombardia, principalmente nella provincia di Bergamo.

Questa lettura è stata utile? Condividila!
Prenota una visita

    Selezionare la sede