Cerca

Orchidopessi

orchidopessi

L’orchidopessi, o “orchiopessia“, è un’operazione chirurgica che serve a risolvere alcuni problemi ai testicoli. Nello specifico, quelle patologie che causano lo spostamento degli organi dalla sacca scrotale. Infatti, l’intervento permette di fissare in maniera permanente il testicolo allo scroto, in modo da prevenire anche la comparsa di problemi futuri.

Il più delle volte, un’orchidopessi è un intervento rapido, che dura meno di un’ora. Di seguito, non sarai costretto a passare la notte ricoverato in ospedale. Tuttavia, potresti sentire un po’ di dolore per le successive due o tre settimane, che potrai contrastare con dei semplici farmaci da banco.

Chi ha bisogno di un’orchidopessi?

L’orchiopessia corregge condizioni mediche fastidiose come il testicolo ritenuto e la torsione testicolare.

Ma cosa provocano queste due patologie?

Generalmente, non sono problemi pericolosi. Ma sarebbe comunque meglio risolverle il prima possibile.

La ritenzione del testicolo, infatti, provoca il mancato posizionamento delle ghiandole all’interno della sacca scrotale, già prima della nascita. In particolare, è molto diffusa tra i bambini che sono nati prematuramente. Di solito, è una condizione gestibile con calma. Ma dovrai risolvere il problema prima che tuo figlio raggiunga i due anni di vita, per evitare spiacevoli controindicazioni.

Al contrario, una torsione può verificarsi anche in età adulta, fino ai 25 anni, e deve essere curata subito. Purtroppo, è molto dolorosa e la mancanza di sangue nella zona scrotale per più di sei ore potrebbe costringere il Dottore alla rimozione dei testicoli.

Come si svolge un’operazione di orchidopessi?

L’operazione di orchidopessi differisce leggermente a seconda della malattia che deve essere curata.

Nel caso in cui si debba trattare un testicolo ritenuto, il Dottore eseguirà una piccola incisione nell’addome e verificherà le condizioni dell’organo fuori posto e del cordone spermatico. Se malato, il testicolo verrà sostituito da una protesi. Mentre se non è abbastanza lungo, si procederà a estendere il funicolo, in modo che arrivi senza tensioni alla sacca scrotale. Dopo, si procederà con la creazione di una piccola tasca che possa contenere il testicolo stesso.

Per risolvere la torsione testicolare, invece, l’operazione è assai più semplice. Si farà un’ incisione nella sacca scrotale e si procederà a sciogliere il movimento non corretto. Inoltre, si verificherà anche lo stato di salute del testicolo e, in caso, sarà rimosso.

Dopo l’operazione di orchiopessia

L’intervento di orchidopessi non dura molto. In un’ora, il Medico dovrebbe aver finito.

Probabilmente, sentirai un po’ di dolore per qualche settimana al massimo, ma con degli impacchi di ghiaccio e dei farmaci sarà possibile alleviare di molto il disagio.

Se l’operazione è fatta a un bambino, allora è probabile che senta un po’ di nausea per via dell’anestesia. Ma dovrebbe terminare un giorno dopo l’intervento. È importante poi che tuo figlio non faccia grandi sforzi. Perciò sarebbe meglio evitare giochi pericolosi e lo sport, per un po’ di tempo.

I vantaggi di un’orchiopessia

I benefici che un’operazione di orchidopessi può portare sono i seguenti

  • salute e fertilità: tale intervento può aiutarti a prevenire l’infertilità (e anche il cancro ai testicoli)
  • minore rischio di lesioni: se un testicolo di trova nell’inguine è più soggetto a ferite
  • incremento dell’autostima: la mancanza di testicoli potrebbe causare imbarazzo e senso di inferiorità
  • sicurezza: si tratta di una procedura medica poco soggetta a rischi

I rischi e le controindicazioni di un’orchidopessi

In alcuni rari casi, il testicolo può uscire nuovamente dallo scroto (testicolo ascendente). Allora, è necessario fare un ulteriore intervento chirurgico per metterlo in posizione.

Inoltre, nonostante l’orchidopessi non sia un’operazione rischiosa, potrebbe portare a qualche rara complicazione, come:

Picture of Dott. Vincenzo Maria Altieri
Dott. Vincenzo Maria Altieri

Il Dott. Vincenzo Maria Altieri, Urologo-Andrologo, svolge la sua attività in Lombardia, principalmente nella provincia di Bergamo.

Questa lettura è stata utile? Condividila!
Prenota una visita

    Selezionare la sede